lunedì 11 giugno 2007

Da non crederci...

La notizia l'ho letta nel blog del mio nuovo amico di rete sPunto, distrattamente. L'ho subito bollata come evidente bufala, nonostante Attivissimo non ne parli, anche perchè il sito citato non si trova nei motori di ricerca sotto "boyloveday", nè sotto "23 giugno" o altri tentativi.

Però... il tam-tam dei blog è parecchio esteso: se ne parla anche in quello forse più famoso e seguito, il blog di Beppe Grillo. E, a dirla tutta, ammetto di essere sensibile su questo tema. Altri lo sono per i maltrattamenti sugli animali, la titolare del blog per le violenze sessuali... per me sono i bambini. Se c'è anche solo una probabilità su un milione che questa notizia sia vera, mi sembra giusto divulgarla.

Mi sono solo permesso di cancellare la parte sull'invio di SMS e mail: non è in questo modo che si esprime la propria opinione. L'ho sostituita con i link al sito di epolis relativo alla petizione (che ho sottoscritto) e alla fiaccolata virtuale promossa da www.controlapedofilia.com.


23 giugno, Giornata Mondiale dell'Orgoglio Pedofilo.

Sì, avete letto bene, il 23 giugno si terrà la giornata Mondiale dell'orgoglio Pedofilo; tutti i pedofili del mondo accenderanno una candela azzurra. Un gesto simbolico per ricordare i pedofili incarcerati perché - come dicono loro - "vittime delle discriminazioni, delle leggi ingiustamente restrittive per ribadire l'amore che proviamo per i bambini" (boyloveday international). Queste persone (se è giusto indicarle così) hanno pure un loro sito e non è un sito illegale, non contiene pornografia, anzi questi signori si impegnano a convincere i loro lettori di agire nel bene, di volersi differenziare dai criminali, da chi commette atti violenti, da chi costringe i bambini, i ragazzi, dicendo che loro li amano. Interessante la galleria di immagini, dove anche Babbo Natale viene mostrato al pari di un pedofilo, dove addirittura viene mostrato un fin troppo amorevole prete in compagnia di un ragazzino: si evince un chiaro desiderio di far apparire assolutamente normale e non come perversione sessuale il portare avanti un rapporto tra un adulto e un minorenne. Non è una novità: sono 8 anni che questa giornata esiste, che questo sito è on line, nell'indifferenza di tutti gli organismi internazionali.
E' stato richiesto anche l'intervento dell'ONU, ma tutto è rimasto così com'è. Ora è partita una petizione, mentre la polizia postale spiega perché non si può chiudere il sito.
http://www.epolisroma.it/
http://www.poliziadistato.it/pds/primapagina/pedofilia/index.htm

Questa è la prima risposta a questa giornata:
Una fiaccolata a Palermo contro la pedofilia. L’Associazione per la Mobilitazione Sociale di Palermo chiede che vengano oscurati tutti i siti web che in qualche modo danno voce e spazio alla pedofilia. Le istituzioni prendano una ferma posizione considerando reato anche la solo promozione on line di questo turpe mercato.

http://petizione.epolis.sm/
http://www.controlapedofilia.com/pages/home.php

Post pubblicato anche da:

http://lascritturacreativa.ilcannocchiale.it/
http://franca12.splinder.com/
http://iperio.wordpress.com/
http://antoniocracas.blog.lastampa.it
http://spuntocattolico.blog.lastampa.it

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie per la segnalazione... anch'io ero parecchio dubbioso se mettere il riferimento del cellulare..
Purtroppo non è una bufala.. se cerchi sul motore di ricerca la parola "boyloveday" lo trovi... è in inglese.
Un saluto e a presto
sPunto

Davide ha detto...

Anche l'amico Dragor si pronuncia sull'argomento nel suo post http://dragor.blog.lastampa.it/journal_intime/2007/06/cari_pedofili_d.html, aggiungendo tra l'altro anche il link al sito della manifestazione.

dragor ha detto...

Caro Davide, abbiamo scritto sullo stesso argomento! I pedofili hanno chiuso. Grazie per la citazione

ciao

dragor (journal intime)

Gaia ha detto...

è davvero da non credere...non riesco, mi rifiuto quasi di credere che queste "persone" (non so neanche se riesco a chiamarle così) possano pretendere di avere una briciola di "orgoglio"...
è uno schifo :(

francesca ha detto...

ciao, sono felice che anche tu abbia partecipato a questo tam tam

monia ha detto...

fantastico!dopo la giornata mondiale dell'orgoglio pedofilo...non si ha più nulla da festeggiare!
L' Animale Razionale le ha inventate davvero tutte!
il conto può solo azzerarsi, e noi possiamo sperare che, al termine della nuova serie, il risultato non sia un nuovo fallimento del genere umano!
d'altro canto, mi kiedo come altro si possa definire un'idea partorita da menti che hanno dato il benservito all'etica e alla morale(e qui non è questione di bigottismo, ma di percezione del valore della vita umana), per abbracciare uno "stile di vita" che definire aberrante non è sufficiente.
quali sono le VIE, mentali, sociali,psicologiche... che conducono ad un triste capolinea come "la giornata mondiale del pedofilo"?
forse potersi rispondere sarebbe un passo avanti per sbarrarle definitivamente...

Davide ha detto...

Per una volta, si direbbe che la mobilitazione abbia avuto successo: dal mio PC il sito della manifestazione non si può più raggiungere, e dal blog http://lascritturacreativa.ilcannocchiale.it/ scopro che lo stesso vale per l'80% (in aumento) delle utenze in Italia.

Qaplà! ^^

Gaia ha detto...

Credo che il sito fosse già off-line lunedì...ci avevo già fatto caso
speriamo che sia stato grazie alla mobilitazione :)

Anonimo ha detto...

imparato molto